Addormentarsi più facilmente grazie a questi aiuti per il sonno

Frau hört entspannende Musik und liegt im Bett

Per poter essere fisicamente e mentalmente efficienti di giorno, abbiamo bisogno di un sonno sufficiente e sano. Diversi aiuti e gadget per il sonno possono darci una mano in tal senso. Perché l’industria della tecnologia non dorme mai e lancia costantemente sul mercato nuovi prodotti per “dormire meglio”. Scoprite qui dei possibili rimedi contro il russamento e come potervi abbandonare più velocemente tra le braccia di Morfeo grazie a delle playlist, delle app o a delle coperte ponderate.

Soluzioni anti-russamento

Purtroppo non esiste una panacea universale contro il russamento, ma alcuni rimedi possono procurare sollievo: le maschere anti-russamento aprono le vie respiratorie inviando dei leggeri impulsi a vibrazione, i bite anti-russamento mantengono libera la faringe e le cinture inviano degli impulsi elettrici quando chi dorme è in posizione supina, in modo che cambi la posizione di sonno. Se non si vuole indossare alcun dispositivo sul viso o sul corpo, è possibile optare ad esempio per un cuscino speciale, che può essere d’aiuto in caso di russamento occasionale: si gonfia quando un microfono installato sopra il letto rileva i rumori del russare. La muscolatura del collo viene così stimolata, il che permette di riprendere a respirare normalmente, senza russare. Disponibile nel commercio al dettaglio al prezzo di circa CHF 320.-, questo cuscino è adatto innanzitutto a chi russa occasionalmente, ma non può alleviare delle malattie come l’apnea del sonno.

Frau kann nicht schlafen, weil Mann schnarcht

Rumori monotoni e suoni tranquillizzanti per addormentarsi

Il rumore di un’aspirapolvere o di una lavatrice ha spesso un effetto tranquillizzante su molti bambini piccoli. Lo si deve al fatto che questi suoni sono monotoni e possono coprire altri rumori. Spesso anche gli adulti dimostrano di essere altrettanto sensibili in tal senso: la pioggia, il vento, le onde del mare o il rumore bianco prodotto artificialmente possono avere un effetto rilassante e aiutarci ad addormentarci. Il rumore bianco è una tonalità ottenuta dall’unione di tutte le frequenze udibili dall’orecchio umano (da 20 a 20’000 Hz) con la stessa intensità. È vero che questo suono rappresenta uno stimolo costante per l’orecchio, ma non lo sollecita eccessivamente con delle frequenze particolarmente alte o basse. Questo permette al cervello di rilassarsi progressivamente e di liberarsi dallo stress.

Degli aiuti acustici per il sonno, delle app (come ad esempioWhite Noise Generator o Noisli), nonché delle playlist specifiche su Spotify e YouTube propongono musica per dormire, i suoni della natura o il rumore bianco.

Applicazioni: la meditazione per rilassarsi

Chi di sera fa fatica a rilassarsi e a staccare la mente, può trovare giovamento nella meditazione. Le app di meditazione, come ad esempio 7Mind, Calm o Headspace, possono favorire l’addormentamento iniziale o durante la notte, così come l’attivazione al mattino. Si differenziano non solo a livello di contenuto, ma anche di design. Alcune puntano nel layout su immagini suggestive rilassanti e sui suoni della natura, mentre altre sono piuttosto sobrie. Scaricate all’inizio la versione gratuita delle varie app di meditazione per poter dare un’occhiata ai relativi programmi e al design, prima di fare la vostra scelta finale e di acquistare una versione a pagamento.

Frau sitzt auf Bett und meditiert mit Kopfhörer

Coperte ponderate per sentirsi più protetti

Le coperte ponderate sono prive di elettronica, ma possono procurare una piacevole sensazione di sentirsi al sicuro. Sono imbottite di palline che esercitano una leggera pressione uniforme e dovrebbero pesare circa il 10% del corpo di chi le usa. Possono stimolare il rilascio della serotonina (l’ormone della felicità), che favorisce a sua volta la produzione di melatonina (l’ormone del sonno). Inoltre, le coperte ponderate possono facilitare delle notti più tranquille, poiché riducono i movimenti notturni. Procurano una sensazione di sentirsi al sicuro, ma possono suscitare anche un senso di oppressione in base alle preferenze individuali. Non sono indicate in caso di problemi respiratori o cardiaci.

Le app e i gadget del sonno possono sicuramente favorire l’addormentamento e migliorare la qualità del sonno ma, alla fine, la loro efficacia dipende sempre dalle particolarità e specificità individuali (anche fisiche). Non mettetevi sotto pressione con questi aiuti per il sonno, bensì apprezzateli se vi permettono di beneficiare di un po’ più di calma e di relax.