Con questi gadget per il sonno, inizierete la giornata con il piede giusto

Ne sapete qualcosa anche voi? Stare svegli a letto, rotolarsi da una parte all’altra alla disperata ricerca di un sonno, che però non vuole (ri)arrivare. I disturbi del sonno rilevanti e prolungati sono spesso da ricondursi a stress psichici e devono essere trattati di conseguenza. Perché chi non dorme bene, è meno efficiente e meno resistente, si irrita rapidamente e si sente spesso senza energie. Ma per coloro che solo occasionalmente non riescono a prendere sonno o a dormire ininterrottamente, oppure a non svegliarsi facilmente al mattino, esistono svariate soluzioni sul mercato. Vi presentiamo di seguito una selezione di gadget per il sonno.

Rilevatore del sonno EEG

Il principio di funzionamento dei rilevatori del sonno è relativamente semplice. Misurano i dati durante il sonno e possono quindi aiutare ad appurare le cause dei possibili disturbi del sonno. I rilevatori convenzionali si concentrano principalmente sulla misurazione della frequenza cardiaca e registrano la durata totale del sonno. Integrati in una fascia e indossati sulla fronte, i rilevatori EEG rilevano invece le singole fasi del sonno misurando le onde cerebrali. Dei sensori sensibili registrano il movimento delle onde cerebrali, la frequenza cardiaca e respiratoria e la durata del sonno. Inoltre, vengono generati toni difficilmente udibili di una certa frequenza e durata, che si suppone influiscano positivamente sulla qualità del sonno. Il rilevatore EEG viene gestito tramite un’applicazione, sulla quale anche i dati possono essere trasferiti e analizzati.

È vero che i risultati delle misurazioni del rilevatore del sonno EEG non sono così precisi come quelli di un laboratorio del sonno, ma forniscono informazioni sul comportamento del sonno e generano dati più significativi rispetto ai rilevatori convenzionali. Tuttavia, questo gadget non è affatto a buon mercato: i rilevatori EEG sono disponibili a partire da un importo di ca. CHF 430.-.

Piumone intelligente

Immaginate di alzarvi dal letto al mattino e, una volta tornati dal bagno, di trovare il vostro letto che si è rifatto automaticamente e perfettamente da solo. Ciò che sembra fantascienza, ora è realtà grazie a un piumone “intelligente”. Non solo è in grado di stendersi da solo, ma, a detta del produttore, anche di regolare la sua temperatura rispetto al corpo. Prevenire i piedi freddi o la sudorazione intensa favorisce così la qualità del sonno, durante tutta la notte.

L’innovativo piumone è nuovo di zecca sul mercato e al momento viene offerto solo dalla start-up Smartduvet. È collegato a una scatola di controllo, che invia aria calda sul lato del letto selezionato. Le aperture nello strato del piumone impediscono la formazione di umidità. Per raffreddare, lo Smartduvet sfrutta di nuovo il principio del raffreddamento naturale per evaporazione del corpo e regola la temperatura aumentando la circolazione dell’aria tra il corpo e la coperta. Lo Smartduvet può essere acquistato direttamente presso il produttore e costa tra CHF 300.- e 400.-, a seconda delle dimensioni.

Sveglia luminosa

Chi ha ancora una sveglia a casa? La maggior parte delle persone utilizza la funzione sveglia integrata nello smartphone per alzarsi dal letto. Si sa da tempo che le radiazioni elettromagnetiche ad alta frequenza dei telefoni cellulari possono influire negativamente sulla qualità del sonno ed è pertanto consigliabile togliere i dispositivi mobili dalla camera da letto durante la notte. Un’alternativa più dolce alla sveglia tradizionale è la sveglia con simulazione d’alba, che simula il calare e il levare del sole per facilitare l’addormentamento e il risveglio. Degli studi scientifici sono riusciti a dimostrare che gli ormoni come il cortisolo, che favoriscono lo stato di veglia, vengono prodotti e rilasciati in presenza della luce, mentre la produzione degli ormoni del sonno, come la melatonina, aumenta con il buio. Simulando il sorgere del sole, una sveglia con simulazione d’alba può quindi consentire un risveglio più dolce, in particolare d’inverno. Al contrario, di sera, la luce che si attenua gradualmente aiuta l’organismo a rilassarsi e ad addormentarsi più facilmente.

Il controllo e l’inserimento degli orari vengono effettuati tramite un’applicazione, a seconda del dispositivo. Sono disponibili in commercio diversi modelli con più o meno funzioni supplementari, come la misurazione della temperatura ambiente, dell’umidità e dei fattori di rumore e luce che possono influire sul sonno. Ma esistono anche delle sveglie con audio per svegliarsi e addormentarsi, ad esempio il cinguettio degli uccelli. Le sveglie con simulazione d’alba sono disponibili già a partire da CHF 30.-.

Smartbeds

Gli “Smartbeds” sono letti intelligenti, che adattano il loro grado di rigidità e il loro comfort d’appoggio al corpo e alla posizione di riposo individualmente. Il sostegno e l’alleggerimento risultanti permettono al corpo di rigenerarsi meglio e più rapidamente. Come con un rilevatore, vengono misurati anche i dati del sonno, che possono essere monitorati e analizzati tramite un’applicazione.

Questo sistema innovativo nasce in origine dalla tecnica medicale ed è stato appositamente sviluppato per i pazienti allettati. Negli Stati Uniti, gli “Smartbeds” sono già disponibili sul mercato al dettaglio e hanno dimostrato la loro efficacia ad es. nello sport agonistico, in presenza di limitazioni dovute a problemi di salute e per le persone che devono essere particolarmente efficienti. In virtù degli effetti positivi sul sonno e sulla salute in generale, i letti intelligenti saranno presto disponibili anche in Svizzera: nel 2020, BICO completerà il suo assortimento con my zmartbed , portando così sul mercato il primo letto europeo intelligente. Il grado di rigidità dell’innovativo materasso è regolabile individualmente e gradualmente, la suddivisione in 5 zone si adatta alle diverse parti del corpo. 2’000 sensori integrati individuano 200 volte al secondo ogni singola posizione di riposo e garantiscono un sostegno e un alleggerimento precisi in modo automatico e dinamico. Il letto viene comandato da un’applicazione che analizza anche i dati misurati durante il sonno, garantendo così un’informazione trasparente sulla qualità del sonno. Completamente invisibile e impercettibile, la tecnologia può essere integrata a scelta in un letto boxspring o in un classico materasso con rete.

Dodow

Soprattutto chi è tormentato dai frequenti risvegli notturni nel cuore della notte, troverà probabilmente un valido aiuto in Dodow. Attraverso esercizi di respirazione guidata, il gadget dovrebbe fare in modo di riaddormentarsi più velocemente. Il dispositivo proietta un fascio di luce colorata sul soffitto, che cambia ritmicamente. Concentrarsi sulla luce e sincronizzare la respirazione, calma il sistema nervoso autonomo e facilita quindi l’addormentamento.

Questo gadget per il sonno è disponibile a ca. CHF 69.-.

punto fondamentale

Che si tratti di sveglia, rilevatore per il sonno, piumone o un letto intero intelligenti: i dispositivi che favoriscono il sonno, e quindi il riposo, sono attualmente già numerosi e molto versatili. Le tecnologie vengono ulteriormente sviluppate e migliorate su base continua e il mercato completato con nuovi prodotti. Alla fine, bisogna scoprire da soli se e in quale misura tali gadget possano aiutare e favorire il sonno. Ma vale senz’altro la pena provare qualcosa di nuovo in caso di disturbi del sonno.