Dormire quando fa caldo: consigli

per notti d’estate riposanti

Sommerhitze und ihre Auswirkungen auf den Schlaf

L’estate è arrivata. Le giornate diventano più calde, così come le notti. In estate è difficile mantenere la temperatura ottimale di 16–18° C in camera da letto. Chi tende a sudare rapidamente e molto soffre in modo particolare in queste circostanze. Affinché possiate dormire in modo riposante malgrado il caldo, vi diamo dei consigli preziosi e complementari tra loro per un ambiente piacevole e una migliore qualità del sonno.

Sudate di notte? Questi consigli vi aiuteranno a dormire meglio quando fa caldo

La calura estiva può influire fortemente sulla nostra temperatura corporea e pregiudicare così la qualità del nostro sonno. Ecco perché durante la bella stagione è particolarmente importante adottare alcune misure, al fine di garantire un ambiente di sonno fresco.

Come influisce sul sonno la nostra temperatura corporea

È scientificamente provato che il nostro ritmo sonno-veglia è legato alla nostra temperatura corporea che, abbassandosi a partire dalle prime ore della sera, permette di addormentarsi bene e raggiunge il suo livello più basso nel cuore della notte (verso le ore 3 o 4). Mentre di giorno il nostro orologio interno regola la nostra temperatura corporea attraverso la sudorazione o i brividi, di notte questa capacità è fortemente limitata. Le notti d’estate torride, o anche un ambiente di sonno troppo caldo, mantengono quindi il corpo attivo più a lungo e noi abbiamo difficoltà a prendere sonno. Per regolare la nostra temperatura corporea mentre dormiamo, ci agitiamo anche, ad esempio per spingere via le coperte e girarci nel letto, cosa che va naturalmente a discapito della qualità e della profondità del nostro sonno.

1. Mantenete fresca la vostra camera da letto

Per far sì che il vostro ambiente di sonno sia piacevolmente fresco di sera, si consiglia di aerare la camera al mattino, quando la temperatura esterna è ancora piuttosto bassa. Durante la giornata, dovreste tenere le finestre chiuse per evitare che entri aria calda e oscurare l’ambiente, in modo che il sole non possa riscaldarlo e non vi svegli quando sorge. Affinché il vostro sonno non sia disturbato dalle zanzare, potete installare una zanzariera alla finestra o sopra il letto.

 

So schlafen Sie trotz Hitze besser

2. Assicuratevi un sistema letto traspirante

Un sistema letto ottimale vi aiuta a dormire meglio quando fa caldo.
Si compone da più elementi, idealmente adatti gli uni agli altri: una parte è formata dal telaio per letto e dalla rete, che rappresentano la base di una buona aerazione sotto la superficie d’appoggio. Il sistema letto è composto inoltre dal materasso, dal piumone, dal cuscino, dalla biancheria da letto e dal pigiama. Tutti questi elementi formano l’ambiente di sonno diretto e dovrebbero quindi essere particolarmente ben coordinati e garantire un’aerazione ottimale.

Materasso con lato estivo e invernale

Alcuni materassi hanno due superfici d’appoggio diverse. Sul lato estivo, nella loro fodera sono inseriti dei materiali rinfrescanti che allontanano il calore, come le fibre cave, le fibre termoregolanti o la seta, che sono traspiranti, regolano la temperatura e possono assorbire molto bene l’umidità. Risultano pertanto ideali per le notti calde. Il lato invernale del materasso contiene invece materiali che riscaldano e immagazzinano il calore, come la lana di pecora o il pelo di cammello.

Sistema letto termoregolante

Se desiderate un sistema letto dall’aerazione ideale, un materasso termoregolante è quello che fa per voi. Al contrario dei materassi con lato estivo e lato invernale, i cui rivestimenti sono caratterizzati da materiali che rinfrescano o che riscaldano, i materassi termoregolanti assicurano un clima del letto ottimale in modo più completo.

Grazie a un sistema d’aerazione tridimensionale, la tecnologia a elementi molleggianti in plastica senza metallo e gli espansi comfort permeabili all’aria, i materassi Clima di BICO assicurano un clima del letto perfetto e un posizionamento equilibrato del corpo. Il loro rivestimento Swisswool provvede a regolare ulteriormente la temperatura. Il materasso Clima viene completato dal sistema brevettato a zone climatiche dei piumoni e dei cuscini Clima.

I piumoni Clima garantiscono una temperatura di sonno ottimale mantenendola a un livello di benessere costante. Assorbono anche l’umidità dovuta al sudore e la trasportano attraverso delle membrane (zone molto fini e traspiranti del piumone) per rilasciarla nell’aria ambiente. Viene così garantito un equilibrio ottimale dell’umidità. Il grado di calore del piumone è determinato sì dal materiale di imbottitura ma anche dalla sua densità: dev’essere minore in estate per procurare una piacevole sensazione di fresco.

Grazie al sistema brevettato a zone climatiche, i cuscini Clima permettono un’aerazione ottimale nella zona della testa, poiché è qui che di solito sudiamo di più.

In estate, le fodere leggere e traspiranti, ad esempio in lino, seta o cotone leggero, sono l’ideale. Se un “piumone estivo” è troppo caldo per voi, utilizzate delle semplici lenzuola in lino che hanno un effetto rinfrescante, sono traspiranti e vi permettono così di dormire bene malgrado il caldo.

Pigiama traspirante

Anche la biancheria da notte fa parte di un sistema letto ottimale. In estate, scegliete un pigiama in un tessuto traspirante, leggero e rinfrescante, come il lino o la seta. Evitate i pigiami in fibre sintetiche, poiché la maggior parte di esse tendono a favorire la sudorazione. Si consiglia di indossare un pigiama anche in caso di temperature più calde, perché assorbe il sudore che altrimenti bagnerebbe la coperta e il lenzuolo. Un altro consiglio per addormentarsi più facilmente quando fa caldo: mettete il vostro pigiama nel congelatore qualche istante prima di andare a letto. Il tessuto freddo farà scendere più velocemente la vostra temperatura corporea e questo vi aiuterà a prendere sonno. Tuttavia, l’effetto rinfrescante è di breve durata.

3. Raffreddate un po’ il vostro corpo

Per potervi addormentare bene malgrado il caldo, vi consigliamo di fare una doccia o un pediluvio tiepido. L’acqua abbassa dolcemente la vostra temperatura corporea. Una doccia fredda sortirebbe l’effetto contrario, perché il freddo attiva il corpo e riduce la sonnolenza. Al posto di una doccia o di un pediluvio, potete anche rinfrescarvi con degli asciugamani umidi. Metteteli sulla fronte, sulle mani o sui piedi e godetevi la sensazione di refrigerio.

Tipps von BICO für besseres Schlafen bei Sommerhitze

4. Andate cauti con i ventilatori e le correnti d’aria

A molte persone che sudano molto nel sonno piace utilizzare un ventilatore per rinfrescarsi d’estate. Ma attenzione, può seccare le mucose. Inoltre la corrente d’aria, generata da un ventilatore o da una finestra aperta, può indurre un sonno meno profondo e provocare sgradevoli tensioni muscolari.

Dormire meglio quando fa caldo – in breve

D’estate abbiamo spesso più difficoltà ad addormentarci perché il nostro corpo, occupato ad abbassare la sua temperatura, è più attivo e meno propenso al sonno. Associate i nostri consigli per addormentarsi più facilmente quando fa caldo e godetevi appieno l’estate, anche di notte.