Se le notti in un letto BICO sono così riposanti, è anche grazie alle materie prime svizzere utilizzate. Infatti, la lana delle pecore di montagna locali nei nostri materassi assicura un clima di benessere perfetto. Come ringraziamento, nell'autunno 2019 abbiamo sostenuto insieme a voi e a Swisswool una selezione di progetti di Aiuto Svizzero alla Montagna.

Insieme per le montagne svizzere

Se le notti in un letto BICO sono così riposanti, è anche grazie alle materie prime svizzere utilizzate. Infatti, la lana delle pecore di montagna locali nei nostri materassi assicura un clima di benessere perfetto. Come ringraziamento, nell'autunno 2019 abbiamo sostenuto insieme a voi e a Swisswool una selezione di progetti di Aiuto Svizzero alla Montagna.

Insieme per le montagne svizzere

Un futuro per la prossima generazione

C’è grande fermento nella fattoria di montagna della famiglia Hohl in Appenzello. È necessaria una nuova stalla affinché la prossima generazione possa continuare a dirigere l’azienda agricola di Irene e Hans Hohl e sviluppare l’allevamento di ovini come previsto. Il finanziamento è possibile grazie alla cooperazione di BICO con l’Aiuto Svizzero alla Montagna.

Le pecore sono di casa da molti anni nella fattoria della famiglia Hohl. Ma finora, i lanosi inquilini sono stati più un passatempo che una vera e propria fonte di reddito parallel- amente all’allevamento bovino. Questo deve ormai cambiare per via della nuova generazione. Se fino a poco tempo fa nella fattoria risuonava ancora il gioioso frastuono
dei bambini, oggi s’incontrano tre adolescenti alla soglia dell’età adulta.

«Quando si è così occupati come noi, talvolta non ci si accorge nem- meno di come crescono in fretta i bambini», afferma Irene Hohl sorri- dendo. «Ma tra poco sarò la più piccola della famiglia, ed è un chiaro segno che dobbiamo pensare al futuro.»

Una decisione per il futuro.

Dal 2001, Hans e suo fratello hanno gestito insieme la fattoria di Wald (AR). I due hanno ora sciolto la comunità aziendale ben funzionante e stanno facendo programmi per il futuro.

«L’Appenzello è una terra di pascoli straordinaria. Ecco perché abbiamo deciso di trasformare l’allevamento delle pecore, che finora abbiamo praticato per passione, in un’attività economica vera e propria», spiega Hans Hohl. «Creeremo così i presupposti affinché la prossima generazione possa continuare a dirigere con successo
la fattoria.»

Una parte del finanziamento è già assicurata. Acquistando un materasso BICO, che contiene anche tanta buona lana svizzera Swisswool, contribuite attivamente ad assicurare l’effettivo delle pecore di montagna svizzere.

BICO, Swisswool e l’Aiuto Svizzero alla Montagna: un trio forte

La nuova stalla delle pecore della famiglia Hohl è il nostro progetto principale con l’Aiuto Svizzero alla Montagna. Se l’azione permetterà di raccogliere più del necessario, grazie al vostro aiuto potremo sostenere ancora altri progetti importanti dell’Aiuto Svizzero alla Montagna. Grazie infinite!

BICO – Insieme per le montagne svizzere – Parte 1

La famiglia Hohl dell’Appenzello vuole puntare fortemente sull’allevamento di pecore in futuro e sta costruendo un fienile moderno e rispettoso degli animali. La parte 1 introduce la famiglia.

BICO – Insieme per le montagne svizzere – Parte 2

Perché l’allevamento di pecore ha senso ed è sostenibile per la famiglia Hohl e perché il progetto di costruzione della stalla è un investimento nel futuro per tutte le generazioni, ci dicono nella seconda parte.